Song Lyrics From Around The World

Home | Email Us | 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | Christmas | Soundtracks | Web Hosting with TotalChoice

big text small text home back forward print

PIERO E CINZIA Antonello Venditti (Italy) Cinzia cantava le sue canzoni e si scriveva i versi sul diario per sentirli veri e proprio nell'ora di religione quando tutto il mondo sembra buono, anche il professore e lo stadio era pieno, Cinzia il suo veleno e lo stadio era pieno, Cinzia il suo veleno Piero suonava solo la musica reggae e i suoi capelli erano serpenti neri di medusa Marley sposati di fretta e con un figlio in arrivo un figlio nuovo di zecca da crescere bene partirono insieme, destinazione san Siro con tutto quello che avevano in tasca, un indirizzo sicuro e lo stadio era pieno, Cinzia il suo veleno e lo stadio era pieno, Cinzia il suo veleno E si che Milano quel giorno era Giamaica con quelle palme immense sulle strade vuote, e 41 all'ombra e quando gli idranti spararono sul cielo qualcuno disse 'guarda verso il palco, c'e' l'arcobaleno' e venne la notte da centomila fiammelle la musica correva come un filo su tutta la mia pelle e lo stadio era pieno, Cinzia il suo veleno e lo stadio era pieno, Cinzia il suo veleno dai Cinzia torna a casa, dai Cinzia torna a casa.

    


International Lyrics Playground       Private Guitar Lessons in Connecticut!       Web Hosting with TotalChoice       Click and start earning!       Privacy Policy